Livelli linguistici europei: quanto tempo serve per raggiungerli studiando in un corso individuale, in piccolo gruppo o in gruppo grande

LIVELLI EUROPEI & RISULTATI

QUANTO TEMPO DOVRETE DEDICARE AI VOSTRI STUDI D'ITALIANO?

Vi siete mai chiesti quanto tempo ci vuole a passare da un livello principiante a un livello intermedio d'italiano (che corrisponde al B1 dei livelli linguistici europei)? Sempre più spesso vengono utilizzati i livelli europei (A1, A2, B1, B2, C1, C2) per indicare il livello di conoscenza di una lingua, dal momento che termini come “intermedio” o “buona conoscenza” sono molto relativi e dunque variano da persona a persona. Per questo motivo in Europa il livello linguistico necessario ad ottenere alcune posizioni lavorative, o per entrare in alcune università, è indicato con i livelli Europei. Di seguito, sono riportati due esempi:

  1. Livello B1: livello minimo di conoscenza linguistica richiesto per poter essere ammessi ad alcuni corsi universitari o professionali.

  2. Livello C2: richiesto per poter sostenere gli esami per l'insegnamento della lingua italiana all'estero.
Di seguito potete trovare una tabella che spiega che cosa significano queste abbreviazioni. Inoltre, troverete qualche indicazione generale riguardo il tempo da pianificare per raggiungere un certo livello, partendo come principiante e studiando in un corso individuale, in un piccolo gruppo o in un gruppo regolare. Per saperne di più sulla differenza tra lo studio in un corso individuale, in un piccolo gruppo o in un gruppo grande/regolare, consultate la sezione “considerazioni”.

Vi preghiamo di notare che i tempi indicati per raggiungere un determinato livello sono relativi e non assoluti, e variano specialmente quando si parla di livelli più avanzati. Per i livelli più avanzati, infatti, è molto importante che lo studente applichi le strutture studiate e abbia l'opportunità di usare la lingua.

I corsi in gruppo regolare di solito hanno un programma standard, adatto al tipico studente medio. Questo significa che tutti gli studenti del gruppo finiscono il corso con un certo livello di conoscenza teorica grammaticale. La conoscenza effettiva della lingua, però, dipende da quanto lo studente può mettere la lingua in pratica, usando le strutture studiate nello scritto e nella conversazione. Il livello effettivo quindi, varia molto in base a quanto lo studente prova a mettere in pratica le strutture studiate parlando la lingua anche oltre le lezioni.

I corsi individuali
dell'Istituto Galilei, scuola d'italiano a Firenze, seguono un programma personalizzato, creato su misura secondo i bisogni linguistici e le caratteristiche dello studente (consultate anche la sezione “metodo d'insegnamento”). Il programma grammaticale procede in base ai risultati giornalieri dello studente, per essere certi che le strutture studiate siano ben comprese e assimilate, evitando di andare avanti troppo velocemente per non sovraccaricare e confondere lo studente. Questo è il motivo per cui i tempi necessari a raggiungere un certo livello variano molto in un corso individuale, e sono influenzati anche dall'età dello studente, dalla sua motivazione, dalla comprensione generale delle lingue e la predisposizione agli studi linguistici.

I corsi per piccoli gruppi hanno un programma “generale”, adattato ai bisogni di tutti i partecipanti, che procede in base ai loro risultati giornalieri. Per questo motivo il corso in piccolo gruppo è una perfetta via di mezzo tra un corso in gruppo regolare e un corso individuale personalizzato. Inoltre, questo corso assicura un alto grado di partecipazione attiva alle lezioni.

Le indicazioni che seguono, si riferiscono ai corsi di lingua seguiti nel paese in cui la lingua viene parlata, partendo da un livello principiante. I corsi sono di 4 ore al giorno, dal lunedì al venerdì. Seguire un corso con più ore di lezioni giornaliere (full-immersion) accelera ulteriormente il processo di apprendimento.

Livelli europei Descrizione del livello linguistico* Corso individuale Corso in piccolo gruppo Corso in gruppo regolare
A1 – di base o elementare Comprende e usa espressioni di uso quotidiano e frasi basilari tese a soddisfare bisogni di tipo concreto. Sa presentare se stesso/a e gli altri ed è in grado di fare domande e rispondere su particolari personali come dove abita, le persone che conosce e le cose che possiede. Interagisce in modo semplice purché l’altra persona parli lentamente e chiaramente e sia disposta a collaborare. 1-2 settimane 2-3 settimane 1 mese
A2 – pre-intermedio o “di sopravvivenza” Comprende frasi ed espressioni usate frequentemente relative ad ambiti di immediata rilevanza (es. Informazioni personali e familiari di base, fare la spesa, la geografia locale, l’occupazione). Comunica in attività semplici e di routine che richiedono un semplice scambio di informazioni su argomenti familiari e comuni. Sa descrivere in termini semplici aspetti del suo background, dell’ambiente circostante; sa esprimere bisogni immediati. 1-3 settimane 3-4 settimane 2 mesi
B1 – livello intermedio o “di soglia” Comprende i punti chiave di argomenti familiari che riguardano la scuola, il tempo libero ecc. Sa muoversi con disinvoltura in situazioni che possono verificarsi mentre viaggia nel paese di cui parla la lingua. È in grado di produrre un testo semplice relativo ad argomenti che siano familiari o di interesse personale. È in grado di esprimere esperienze ed avvenimenti, sogni, speranze e ambizioni e di spiegare brevemente le ragioni delle sue opinioni e dei suoi progetti. 4-5 settimane 6-8 settimane 3 mesi
B2 – livello post-intermedio Comprende le idee principali di testi complessi su argomenti sia concreti che astratti, comprese le discussioni tecniche sul suo campo di specializzazione. È in grado di interagire con una certa scioltezza e spontaneità che rendono possibile una interazione naturale con i parlanti nativi senza sforzo per l’interlocutore. Sa produrre un testo chiaro e dettagliato su un'ampia gamma di argomenti e spiegare un punto di vista su un argomento fornendo i pro e i contro delle varie opzioni. 6-8 settimane 8-12 settimane 4 mesi
C1 – livello avanzato o “di efficienza autonoma” Comprende un’ampia gamma di testi complessi e lunghi e ne sa riconoscere il significato implicito. Si esprime con scioltezza e naturalezza. Usa la lingua in modo flessibile ed efficace per scopi sociali, professionali ed accademici. Riesce a produrre testi chiari, ben costruiti, dettagliati su argomenti complessi, mostrando un sicuro controllo della struttura testuale, dei connettori e degli elementi di coesione. 12-16 settimane 18-24 settimane 6 o più mesi (in base alle capacità linguistiche dello studente)
C2 – livello di padronanza della lingua in situazioni complesse Comprende con facilità praticamente tutto ciò che sente e legge. Sa riassumere informazioni provenienti da diverse fonti sia parlate che scritte, ristrutturando gli argomenti in una presentazione coerente. Sa esprimersi spontaneamente, in modo molto scorrevole e preciso, individuando le più sottili sfumature di significato in situazioni complesse. circa 4 mesi 5 mesi 8 o più mesi (in base alle capacità linguistiche dello studente)
*Per avere la descrizione completa di ogni livello in termini di capacità di ascolto, lettura, scrittura e conversazione, consultare la pagina di riferimento ufficiale su Europass